Vivi

    Visita Abbazia di San Vincenzo

  • Nei pressi delle sorgenti del Volturno a pochi chilometri da Pizzone una visita guidata all'Abbazia di San Vincenzo al Volturno ci porterà in un'oasi di pace e serenità. L'Abbazia è la prosecuzione storica dell'antico e omonimo monastero carolingio che sorgeva sulla riva opposta del fiume Volturno. Sorto nell'XI secolo e ricostruito nel 1965 per volontà del monaco di Monte Cassino Don Angelo Pantoni in stile romanico, mostra ancora resti dell'architettura tardomedievale con il portico dei pellegrini, i resti dell'antico chiostro e quelli della pavimentazione interna. Nel monastero adiacente all'Abbazia oggi opera una piccola comunità femminile benedettina e le monache, nel pieno rispetto della Regola che fa capo a San Benedetto, scandiscono la loro giornata con la preghiera, il lavoro nei campi e la realizzazione di opere d'arte.

    Ma l'Abbazia di San Vincenzo al Volturno non è l'unico gioiello storico che avremo modo di visitare. Sono infatti ancora ben visibili gli affreschi che rivestono la cripta dell'Epifanio commissionati nel IX secolo dall’abate Epifanio, mentre indagini archeologiche effettuate al di sotto del chiostro hanno riportato alla luce una necropoli sannita il cui corredo era di rara e raffinata fattura. 
     
    Punto d’incontro:

    Ingresso principale dell’Abbazia di San Vincenzo al Volturno, via delle Grotte, Rocchetta a Volturno (IS)

    Durata attività

    2 ore e 30' 

    Numero partecipanti:

    Min. 2 - Max. 50 

    Costo

    € 8 a persona (per gruppi fino a 7 persone)

    € 6 a persona (per gruppi da 8 a 50 persone)

    Incluso

    Ingresso

    Servizio di accompagnamento

     

  • Compila il form sottostante per ricevere informazioni.






       Desidero ricevere informazioni tramite posta elettronica sulle novitÓ e sulle offerte della Pizzone ComunitÓ Ospitale
       Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge 196/2003 e seguenti modifiche*